San Gregorio Treviso

La Chiesa di San Gregorio, antico gioiello nel cuore della città, ospita la sede del Fondo Ambiente Italiano (FAI) di Treviso ed è uno dei luoghi del prestigioso Festival Organistico Internazionale Città di Treviso grazie al suo organo Callido del 1769. La sua perfetta acustica la rende un luogo perfetto per concerti e incisioni discografiche; vi si svolgono inoltre numerose conferenze e mostre d’arte

20-san-gregorio-interno-1
La chiesa di San Gregorio Magno, di cui è documentata l’esistenza da prima del 1146 d.c., si trova nel centro di Treviso, a pochi passi dalla centrale piazza dei Signori.

Per lungo tempo questo luogo, un delizioso tempio, è rimasto poco noto ai trevigiani. Nel 2003 il FAI –  Fondo Ambiente Italiano -, ottenuta dalla parrocchia del Duomo la possibilità di utilizzare i piccoli locali della sacrestia in cambio della costituzione di un Comitato che si incaricasse di rintracciare i fondi per i necessari restuauri,  ha avviato un programma di recupero con lo scopo di ridare alla chiesa l’antico prestigioso aspetto. Il progetto è stato documentato nel prezioso volume a cura di Renzo Secco “La chiesa di San Gregorio Magno a Treviso”, progetto scientifico e direzione redazionale di Giorgio Fossaluzza.

La chiesa è aperta al pubblico su richiesta: il Comitato organizza giornate di apertura (ad ingresso gratuito; contributo volontario rimborso spese) delle quali potete essere informati iscrivendovi alla newsletter oppure inviandoci un’email all’indirizzo info@sangregoriotreviso.it.

 

 

 

Antico gioiello nel cuore della città, è sede di conferenze, mostre e concerti. Ospita inoltre la sede del Fondo Ambiente Italiano (FAI) di Treviso ed è tra i luoghi del prestigioso Festival Organistico Internazionale